Membrana barriera all’aria per il risanamento del tetto dall’esterno

 

Vantaggi

  • semplice creazione della barriera all’aria: posa sulla superficie sopra la travatura e l’isolamento
  • elementi strutturali asciutti e sicuri grazie al trasporto attivo dell’umidità
  • protezione durante la fase di costruzione: adatta all’utilizzo come copertura ausiliaria
  • incollaggio rapido e sicuro grazie alle zone autoadesive connect integrate in senso longitudinale
  • ottimi risultati nel test delle sostanze nocive, testato secondo i criteri ISO 16000
 

Applicazione

Impiego come membrana barriera all’aria resistente alle intemperie per il risanamento del tetto dall’esterno in presenza di coibentazione totale delle sezioni tra le travi. Posa sopra la travatura sotto una coibentazione supplementare sulle travi in pannelli sottotegola in fibra di legno, nell’ambito delle soluzioni di risanamento pro clima, così come per le soluzioni di risanamento autorizzate dai produttori di pannelli in fibra di legno.

Risanamento semplice e veloce

La tecnologia TEEE dà sicurezza

Lo strato di barriera all’aria dovrebbe essere collocato, in condizioni ideli, al di sotto della coibentazione.
In caso di soluzione di risanamento 2:1 e 3:1 può essere inserita una membrana di barriera all’aria con caratteristiche specifiche anche nel mezzo della coibentazione.
La scelta della membrana adatta é poi di fondamentale importanza.
A causa della situazione delicata dal punto di vista della fisica delle costruzioni, dovrebbero essere impiegate delle membrane di una pellicola monolitica funzionale con trasporto attivo dell’umidità, come quelle contenute nelle membrane DASAPLANO 0,01 connect. Queste membrane sono impermeabili all’aria ed estremamente aperte alla diffusione, e assicurano in maniera affidabile, mediante la loro pellicola funzionale priva di pori, un trasporto attivo dell’umidità con resistenze alla diffusione molto basse anche in caso di formazione di condensa sulla membrana.
Comuni membrane microporose possono, al contrario, reagire ad una formazione di condensa con valore-sd crescente.
La conseguenza é il pericolo di un’ulteriore formazione di condensa, di possibili danni edili e di muffe.

Membrana non porosa - trasporto attivo dell’umidità

Membrane prive di pori trasportano l’umidità in modo attivo verso l’esterno - tanto più velocemente quanta più umidità é presente. La loro resistenza alla diffusione si riduce.
Per il trasporto é necessario solo una minima diminuzione della pressione di vapore.
Ottimale nel caso di risanamento dall’esterno: Con la sua pellicola funzionale priva di pori, la membrana é estremamente sicura contro la pioggia battente.
Una grande velocità d’impatto delle gocce d’acqua o una tensione superficiale ridotta delle gocce d’acqua non costituiscono un problema per le membrane DASAPLANO 0,01 connect.