Protezione da muffa e perdita di calore – la costruzione impermeabile all’aria è prevista per legge

Le norme e i regolamenti edilizi richiedono edifici impermeabili all’aria per una buona ragione: la barriera all’aria aiuta infatti a risparmiare energia e a prevenire danni strutturali, e garantisce una buona protezione dal calore in estate.

L’isolamento termico separa il clima interno dal clima esterno. La differenza di temperatura tra i due ambienti climatici tende a compensarsi attraverso flussi d’aria. Così, d’inverno l’aria calda proveniente dall’edificio fuoriesce verso l’esterno attraverso la costruzione. La barriera all’aria impedisce questa corrente, la cosiddetta convezione, e così la fuoriuscita dell’aria calda verso l’esterno. Una corretta impermeabilizzazione all’aria protegge la costruzione da danni strutturali e muffa dovuti alla formazione di condensa, e garantisce un clima abitativo piacevole anche in estate.

Edifici a tenuta d’aria



Sistemi per impermeabilizzare gli edifici in sicurezza