Costruire guardando al futuro – La casa passiva

Per l’efficienza energetica e il comfort abitativo in una casa passiva, il requisito essenziale è un involucro edilizio a tenuta d’aria. Le case passive combinano quattro cose fondamentali per l’edilizia moderna: sono efficienti dal punto di vista energetico, hanno costi ridotti, sono ecologiche e offrono un elevato comfort abitativo.

Con il loro involucro edilizio privo di ponti termici, un ottimo isolamento termico, una barriera all’aria altamente efficace e finestre di alta qualità, le case passive mantengono il calore all’interno della casa.


Maggiore comfort abitativo

Nelle case con una coibentazione di alta qualità non rimangono angoli freddi, né si verificano perdite di calore eccessive. Le temperature superficiali più elevate sul lato interno dei componenti esterni contribuiscono inoltre a creare un clima interno piacevole e un elevato comfort abitativo.

Un impianto di ventilazione garantisce aria fresca costante senza formazione di correnti d’aria, con un sistema di recupero termico che rende nuovamente disponibile il calore dell’aria di scarico.

Efficienza energetica

La casa passiva utilizza le fonti di energia interne disponibili, come il calore del corpo delle persone o il calore solare incidente. Abbinando un buon isolamento, un’ottima tenuta dell’aria e il recupero termico, una casa passiva consuma fino al 90% di calore da riscaldamento in meno rispetto a una casa convenzionale. E anche rispetto a una nuova costruzione media, si risparmia oltre il 75%. Il consumo di energia di riscaldamento di una casa passiva di circa 1,5 l di olio combustibile equivalente per metro quadro di superficie abitabile all’anno (15 kWh/(m²a)) è di molte volte inferiore a quello di un edificio a basso consumo energetico.

La casa passiva sta diventando lo standard nell’edilizia

Il 17 novembre 2009, il Parlamento Europeo ha deciso che a partire dal 2020 tutti i nuovi edifici debbano essere “nearly zero energy buildings” (edifici a energia quasi zero), ossia che tutti i nuovi edifici non debbano più consumare energie rinnovabili. La casa passiva è la base ideale in quest’ottica. Non solo è efficiente dal punto di vista energetico, ma è anche realizzabile in modo pratico e con costi ridotti. Grazie ai componenti già disponibili della casa passiva, l’edilizia sostenibile è economicamente possibile per tutti.

Con l’avvenuta certificazione di componente per casa passiva, pro clima INTELLO è il primo sistema di barriera all’aria Hydrosafe che soddisfa in modo affidabile questo requisito una volta installato.

Edifici "zero emission"


Sistemi certificati di tenuta all’aria pro clima

I progettisti e gli installatori possono quindi fare affidamento sulla funzionalità di INTELLO e realizzare costruzioni sicure. Alla permeabilità all’aria estremamente ridotta del sistema INTELLO PLUS di 0,00 m³/(m²h) o INTELLO di 0,01 m³/(m²h) contribuiscono anche i collanti e i nastri adesivi testati: ORCON F e CONTEGA SOLIDO SL per giunti semplici e sicuri su calcestruzzo, TESCON VANA per l’incollaggio dei punti sovrapposti delle membrane e per i giunti su pannelli duri in derivati del legno (OSB). Giunti che convincono. Giunti semplici e sicuri su cavi e tubi sono garantiti anche dalle membrane ermetiche testate e certificate KAFLEX e ROFLEX. Tutti i sistemi certificati pro clima soddisfano la più alta classe di requisiti phA del Passivhaus Institut di Darmstadt.