Sigillante fibrorinforzato con valore sd igrovariabile, bianco

Vantaggi

  • per risparmiare tempo e per un’applicazione versatile: spruzzare con un’apparecchiatura airless o AEROFIXX (aria compressa), ricoprire
  • costruzioni sicure grazie alle migliori proprietà di aderenza sulle superfici edili convenzionali
  • copre fessure e giunti larghi fino a 20 mm. Utilizzabile anche per giunti più grandi abbinato ad AEROSANA FLEECE.
  • intonacabile, verniciabile e ricopribile con tutti i nastri adesivi pro clima
  • utilizzabile in modo flessibile all’interno e in aree esterne protette grazie al valore-sd igrovariabile.
  • ottimi risultati nel test delle sostanze nocive, testato secondo i criteri ISO 16000

Applicazione

Utilizzo come freno al vapore e barriera all’aria o al vento spruzzabili e stendibili, su raccordi di pareti, coperture e pavimenti, per sigillare passaggi di tubi e superfici non impermeabili all’aria o al vento, come ad es. raccordi per finestre in espanso.
Anche per la realizzazione di giunti di componenti, come finestre, soffitti, pareti, coperture e pavimenti, oppure giunti tra pannelli in legno ermetici (ad es. OSB).
Impiego anche come ponte di tenuta tra sottofondo e rivestimento o incollaggio successivo. Applicazione possibile sia in aree interne che in aree esterne protette.
Grazie al rinforzo in fibre è possibile coprire e sigillare giunti e fessure di fino a 20 mm. Per giunti più grandi utilizzare AEROSANA FLEECE.

Galleria d'immagini - Lavorazione: pennello / spatola

Galleria d'immagini: Risanamento di gronda con AEROFIXX

Galleria d'immagini: Raccordo ad incastro con AEROFIXX

Galleria d'immagini: Raccordo delle finestre con AEROFIXX

Pellicola: Risanamento di gronda con AEROFIXX

Pellicola: Raccordo ad incastro con AEROFIXX

Pellicola: Raccordo delle finestre con AEROFIXX

Condizioni generali

Le aperture nel sottofondo, ad es. fessure, devono essere larghe al massimo 20 mm. Le fessure larghe fino a 8 mm max. si possono coprire facilmente.
Per fessure larghe da 8 a 20 mm applicare AEROSANA VISCONN FIBRE in profondità nel giunto. Il giunto deve essere riempito in profondità con il sigillante stendibile per almeno metà della larghezza.
Per giunti e fessure di dimensioni maggiori utilizzare AEROSANA FLEECE o un nastro adesivo (ad es. TESCON VANA).
In alternativa, l’apertura si può chiedere con un intonaco o una malta adatti.

Durante l’asciugatura, il colore di AEROSANA VISCONN FIBRE passa da blu a nero. AEROSANA VISCONN FIBRE white non cambia colore.
La pellicola umida va protetta dall’umidità (ad es. dalla pioggia) fino all’asciugatura completa.

Dispositivi di protezione
Se il materiale viene spruzzato in luoghi scarsamente arieggiati, indossare i dispositivi di protezione personale, che comprendono mascherina, occhiali protettivi e guanti.

Applicazione a pennello
Tutti i prodotti AEROSANA VISCONN si possono applicare anche con un pennello. Per lavorare con efficienza, la larghezza del pennello dovrebbe essere ≥50 mm. Lo spessore minimo di 500 μm dello strato va verificato con un misuratore.

Stoccaggio
Dopo un lungo stoccaggio è possibile aggiungere dell’acqua (~5%) mescolando per ottenere nuovamente una consistenza spruzzabile. Va evitata una preparazione troppo liquida (rischio di prodotto troppo fluido e minore copertura delle fessure). Chiudendo ermeticamente la confezione e coprendo il materiale con una pellicola trasparente si evita che si secchi.

Supporti

Prima dell’applicazione verificare se il sottofondo è adatto per l’utilizzo della pellicola fluida. In presenza di sottofondi irregolari o strutturati può essere necessario ripetere l’applicazione. Nel caso, chiudere punti difettosi (rigonfiamenti nel sottofondo) o forti irregolarità con AEROSANA FLEECE prima della lavorazione (ad es. con uno dei nastri adesivi CONTEGA SOLIDO in base all’esigenza) o con uno stucco.

I sottofondi devono essere puliti.
Applicabile a partire da una temperatura del sottofondo e dell’aria di +5 °C. Sui materiali da rivestire non devono essere presenti sostanze antiadesive (ad es. grassi o siliconi). I sottofondi devono essere sufficientemente asciutti e robusti.
É possibile la posa su sottofondi umidi ma non bagnati.

La membrana liquida aderisce a tutti i tipi di materiali edili convenzionali, ad es. sottofondi minerali, come calcestruzzo e muratura (ad es. laterizi, pietra calcarea, calcestruzzo cellulare, pomice). I sottofondi in calcestruzzo o intonaco devono essere solo leggermente polverosi. Anche su tutte le membrane pro clima e le membrane in PE, PA, PP e alluminio, su legno piallato e verniciato, pannelli in derivati del legno (truciolare, OSB, BFU, MDF e pannelli sottotetto in fibra di legno), sottofondi in metallo antiruggine e plastiche dure (ad es. tubi, finestre).

I giunti di dilatazione non possono essere sigillati, in modo da consentire i movimenti previsti. I collegamenti, ad es. il giunto tra pavimento e parete, vanno rivestiti per tutta la loro estensione nell’area da sigillare con uno strato dello spessore minimo necessario (500 μm con applicazione a umido). Realizzare i giunti di testa come su scanalature di pannelli sottotetto in fibra di legno insieme ad AEROSANA FLEECE.
Se le membrane (ad es. pro clima INTELLO) devono essere incollate ermeticamente, vanno fissate con un nastro adesivo adatto (ad es. TESCON VANA o CONTEGA SOLIDO SL). Il giunto non deve essere sotto tensione.

Protezione di materiali/superfici adiacenti
Proteggere l’area circostante le superfici del rivestimento, in particolare superfici visibili come legno, vetro, ceramica, clinker, pietra naturale, vernice e metallo. Sciacquare subito gli spruzzi con molta acqua. Non attendere fino a quando il prodotto si è indurito. Pulire gli utensili con acqua subito dopo l’uso. Raccogliere l’acqua di lavaggio e smaltirla nel rispetto delle normative locali.