Galleria d'immagini Lavorazione

1. Posare la membrana

Srotolare la membrana e fissarla con graffe larghe almeno 10 mm e lunghe almeno 8 mm a intervalli di 10-15 cm (in caso di isolamento ad insufflaggio 5-10 cm).
Applicare la membrana con una sovrapposizione di circa 4 cm lungo gli elementi edili adiacenti, in modo che da poter sigillare ermeticamente in seguito.

2. Sovraporrere le membrane guando viene posato in trasversale

Sovrapporre le membrane durante la posa di 10 cm in senso trasversale rispetto alla struttura portante.
La marcatura prestampata è un supporto per l’orientamento.

3. Sovraporrere le membrane guando viene posato in longitudinale

Nel caso di posa in senso longitudinale rispetto alla struttura portante il sormonto su sottofondo solido (per es. travatura) dev’essere di almeno 1 cm.

4a. Incollare il sormonto

Pulire il sottofondo (asciutto, privo di polvere, silicone o grassi), eventualmente eseguire un test d’incollaggio.
Applicare il nastro adesivo del sistema UNI TAPE nel mezzo del sormonto e incollare uniformemente evitando carichi o pieghe.

4b. Incollare il sormonto

Sfregare bene con pro clima PRESSFIX.
Assicurarsi che ci sia sufficiente contropressione.

5. Fissaggio su supporti lisci, non minerali

(per es. mezza parete in pannelli di legno) allo stesso modo con il nastro adesivo del sistema UNI TAPE.
Applicare il nastro nel mezzo, incollare uniformemente evitando carichi o pieghe, premere con decisione sul supporto (PRESSFIX).

6. Fissaggio su supporti ruvidi o minerali

Pulire il supporto.
Applicare una striscia di colla d = 5 mm del sistema d’incollaggio ECO COLL, in caso di superfici molto ruvide aumentare eventualmente la quantità.
Posare DB+ sul fondo di incollaggio con del nastro adesivo flessibile.
Nel far questo non appiattire completamente la colla.

7a. Raccordo a sottofondi non intonacati

Fissare a punti il nastro di raccordo CONTEGA PV con ORCON F al muro.
Il nastro adesivo deve essere rivolto verso a stanza.

7b. Raccordo a sottofondi non intonacati

Avvicinare il freno a vapore, togliere il nastro divisorio di CONTEGA PV e incollare il freno vapore.

7c. Raccordo a sottofondi non intonacati

Prima pulire dietro il nastro, poi inserire il nastro nel intonaco fresco e intonacare completamente.

8a. Attacco a legno grezzo

Pulire il sottofondo.
Nastro di incollatura d = min. 5 mm di ECO COLL su sottofondi molto grezzi eventualmente aumentare la quantità.

In alternativa utilizzare ORCON MULTIBOND.

8b. Attacco a legno grezzo

Posizionare DB+ con un profilo di espansione nel letto di adesivo.
Non appiattire completamente l’adesivo.

9a. Raccordo a una canna fumaria intonacato (isolato o a 2 strati)

Collegare DB+ con ORCON F come descritto in fiugra 6.

9b. Raccordo a una canna fumaria intonacato (isolato o a 2 strati

Di conseguenza tagliare a metà pezzi corti di TESCON VANA, modellare nei spigoli e incollare.

10. Fissaggio a cavi e tubi

Far passare il cavo o il tubo attraverso la membrana di tenuta KAFLEX o ROFLEX e incollare su DB+.
Le membrane passacavo sono autoadesive.
Le membrane passatubo sono da incollare sulla membrana con TESCON VANA o UNI TAPE.

11. Incollatura angolare

Posizionare con lo strato divisorio il nastro preformato per angoli TESCON PROFECT e incollare la prima spalletta
.
Di conseguenza togliere lo strato divisorio e incollare la seconda spalletta.

12. Listelli, rivestimento interno

Montare la controlistellatura (e= max. 65 cm) per il supporto del peso della coibentazione nonché il rivestimento interno per la protezione dai raggi UV e dai danni.

13. Controllo qualità

Si consiglia la verifica della tenuta con BlowerDoor.