ORCON F

ORCON F

 

ORCON F

Si­gil­lan­te uni­ver­sa­le per rac­cor­di, per tut­ti gli usi
 

Vantaggi

  • al­ta for­za col­lan­te e asciu­ga­tu­ra ra­pi­da. Non ha bi­so­gno di li­stel­li di pres­sio­ne su sup­por­ti ro­bu­sti
  • si­gil­la­tu­re im­per­mea­bi­li all'aria se­con­do DIN 4108-7, SIA 180 e OE­NORM B 8110-2
  • mol­to esten­si­bi­le, du­re­vol­men­te ela­sti­ca
  • pe­ne­tra a fon­do nel sup­por­to
  • con­ser­va­zio­ne pos­si­bi­le an­che in ca­so di ge­lo
  • i mi­glio­ri va­lo­ri ri­spet­to ai te­st del­le so­stan­ze no­ci­ve
 

Applicazione

  • rea­liz­za­zio­ne di rac­cor­di im­per­mea­bi­li all'aria di guai­ne fre­no al va­po­re e bar­rie­re all'aria di tut­ti i ti­pi. Tra que­ste vi so­no tut­te le guai­ne pro cli­ma fre­no al va­po­re e bar­rie­ra all'aria (ad es. pro cli­ma IN­TEL­LO, DB+, IN­TE­SA­NA, DA­SA­TOP e DA). Le si­gil­la­tu­re dei rac­cor­di so­no con­for­mi ai re­qui­si­ti del­le nor­me DIN 4108-7, SIA 180 e OE­NORM B8110-2.
  • Si­gil­la­tu­re di rac­cor­di im­per­mea­bi­li al ven­to di guai­ne sot­to­tet­to e sot­to­man­to di tut­ti i ti­pi. L'in­col­la­tu­ra di rac­cor­do ad es. del­la li­nea pro cli­ma SO­LI­TEX MEN­TO e SO­LI­TEX UM con­nect sod­di­sfa i cri­te­ri del­le sche­de tec­ni­che dei pro­dot­ti del­la ZV­DH.
  • Si­gil­la­tu­re im­per­mea­bi­le al ven­to di guai­ne di ri­ve­sti­men­to (ad es. pro cli­ma SO­LI­TEX FRON­TA WA e SO­LI­TEX FRON­TA QUAT­TRO).
va­lo­ri di con­su­mo
for­ma di ero­ga­zio­ne con­te­nu­to stri­scia au­to­no­mia
car­tuc­cia 310 ml 5 mm ~ 15 m
8 mm ~ 6 m
pel­li­co­la tu­bo­la­re 600 ml 5 mm ~ 30 m
8 mm ~ 12 m

 

Dati tecnici

  Stoffa
Materiale Dispersione a base di copolimeri acrilici ed etanolo. Privo di plastificanti e alogeno
Proprietà Regolamento Valore
Colore verde
Proprietà grande elasticità
Temperatura di applicazione -10 °C fino a +50 °C
Resistenza alla temperatura continua -40 °C fino a +80 °C
Conservazione fino a -20 °C, in un luogo fresco e asciutto

 

Forme di erogazione

Numero articolo GTIN Contenuto Peso Conf. Conf./bancale
10106 4026639016270 0,31 l 0,38 kg 20 1200
10107 4026639016287 0,6 l 0,75 kg 12 720
1: Conf. per professionisti non vendibile singolarmente

 

Supporti

Pri­ma dell’in­col­lag­gio, pu­li­re i sup­por­ti con una sco­pa, un pan­no o aria com­pres­sa. Su­per­fi­ci mi­ne­ra­li (in­to­na­co o cal­ce­struz­zo) pos­so­no es­se­re leg­ger­men­te umi­de.
L’in­col­la­tu­ra su su­per­fi­ci ghiac­cia­te non è pos­si­bi­le. As­si­cu­rar­si che non vi sia­no re­si­dui di so­stan­ze re­pel­len­ti sui ma­te­ria­li da in­col­la­re (es. gras­si o si­li­co­ni). Ve­ri­fi­ca­re che i sup­por­ti sia­no suf­fi­cien­te­men­te ro­bu­sti – even­tual­men­te de­ve es­se­re im­pie­ga­ta una mi­su­ra di si­cu­rez­za mec­ca­ni­ca (li­stel­lo di pres­sio­ne) (ad es. nel ca­so di sup­por­ti sog­get­ti a sfal­da­men­to).

Si ot­tie­ne una si­gil­la­tu­ra du­ra­tu­ra su tut­te le guai­ne pro cli­ma per in­ter­ni ed ester­ni, al­tre guai­ne fre­no al va­po­re e bar­rie­re all'aria (es. PE, PA, PP e al­lu­mi­nio) co­sì co­me guai­ne sot­to­tet­to o per ri­ve­sti­men­ti (es. PP e PET).
I rac­cor­di pos­so­no es­se­re rea­liz­za­ti su sup­por­ti mi­ne­ra­li (ad es. in­to­na­co o cal­ce­struz­zo), le­gno grez­zo, pial­la­to e ver­ni­cia­to, pla­sti­che du­re o me­tal­lo non sog­get­to a rug­gi­ne (ad es. tu­bi, fi­ne­stre etc.) e pan­nel­li du­ri in de­ri­va­ti del le­gno (tru­cio­la­to, OSB, BFU e MDF).

I mi­glio­ri ri­sul­ta­ti ai fi­ni del­la si­cu­rez­za del­la co­stru­zio­ne si ot­ten­go­no su sup­por­ti di al­ta qua­li­tà.
La ve­ri­fi­ca dell’ido­nei­tà del sup­por­to rien­tra nel­la re­spon­sa­bi­li­tà del po­sa­to­re. Si con­si­glia even­tual­men­te di ef­fet­tua­re dei te­st d'in­col­lag­gio.

 

Condizioni generali

Le giunzioni non devono essere sottoposte a sforzi di trazione.
La resistenza finale si ottiene solo una volta asciutto. Se necessario, si consiglia di adottare misure di sicurezza, ad es. di tipo meccanico.
In seguito all'incollatura delle guaine di freno al vapore, una listellatura deve supportare il peso del materiale coibente. Eventualmente, fissare le giunzioni per mezzo di listelli di armatura.
Un'elevata umidità dell'aria ambientale dev'essere eliminata rapidamente mediante una ventilazione coerente e continua, eventualmente impiegando un essiccatore da cantiere.