Indicazioni per la progettazione

Si de­vo­no os­ser­va­re i se­guen­ti pun­ti nel­la pro­get­ta­zio­ne e rea­liz­za­zio­ne in can­tie­re, al fi­ne di sfrut­ta­re al me­glio la gran­de ca­pa­cità del man­to SO­LI­TEX MEN­TO di evi­ta­re pos­si­bi­li dan­ni edi­li al­la co­stru­zio­ne.

 

Elevata umidità nell'aria dell'ambiente

L'alta capacità di diffusione delle guaine pro clima SOLITEX (guaine sottotetto, sottomanto e per rivestimenti) rende superflua la ventilazione dei materiali coibenti. Le guaine sottotetto e sottomanto pro clima SOLITEX possono essere po­sa­te direttamente sulla coibentazione in ogni caso, anche quando il ma­te­ria­le coi­ben­te copre completamente l'in­te­ra al­tez­za del­le tra­vi.
Nel caso di sottotetti non coibentati é vantaggioso prevedere l'areazione del colmo e del displuvio, ai fini della ventilazione. Dettagli di areazione di gronda, colmo, canale, displuvio e elementi del tetto spesso complicati e inefficaci non sono necessari.

 

Elevata umidità nell'aria dell'ambiente

Le guaine altamente aperte alla diffusione permettono un'asciugatura dell'umidità dalla costruzione verso l'esterno semplice e rapida. Questo rappresenta un vantaggio, sia nella fase di nuova costruzione, sia durante il periodo di uso (quando l'umidità dell'aria si infiltra per diffusione o convezione nella costruzione).
L'umidità dovuta al processo costruttivo dovrebbe poter essere eliminata, in linea generale, mediante l'areazione attraverso le finestre della costruzione. In inverno eventuali deumidificatori possono accelerare l'asciugatura. In questo modo si evitano umidità dell'aria molto elevate per lunghi periodi.

 

Nessun effetto tenda

La membrana priva di pori SOLITEX MENTO offre un'impermeabilizzazione particolarmente elevata contro la pioggia battente. La membrana può appoggiare su tutta la superficie su materiali coibenti o tavolati. Mediante la pellicola funzionale monolitica e la costruzione in più strati viene impedito "l'ef­fet­to ten­da".
Si definisce "ef­fet­to ten­da" il fenomeno a causa del quale teli da tenda lasciano entrare grandi quantità di umidità verso l'interno nei punti dove é esercitata una pressione.

 

Sottotetto resistente alla pioggia

La famiglia SOLITEX MENTO soddisfa i requisiti della ZVDH (Zentralverband des Deutschen Dachdeckerhandwerks - associazione centrale carpentieri tedeschi) grazie alla sua impermeabilità all'acqua straordinariamente alta e all'alta resistenza allo strappo. È adatta come misura supplementare per la sicurezza contro la pioggia:

  • Come guaina sottotetto classi 3, 4 e 5
  • Come guaina sottomanto classi 3, 4 e 6

Le guaine possono essere anche impiegate come copertura temporanea.

 

Suddivisione delle guaine in classi secondo il memorandum ZVDH

Definizione secondo ZVDH pro clima SOLITEX ¹) Incollatura e scollatura, nastro adesivo per la sigillatura dei chiodi Classe
Sottotetto
Sottotetto messo in sicurezza in relazione a saldatura e perforazione pro clima SOLITEX MENTO 1000, MENTO 3000, MENTO 5000 e MENTO PLUS (o relativa variante connect) con sistema di accessori pro clima Incollatura secondo la matrice di applicazione pro clima e con TESCON NAIDECK (mono) 3
Sottotetto incollato come voce precedente incollatura secondo la matrice di applicazione pro clima, senza nastro di sigillatura dei chiodi 4
Sottotetto sovrapposto pro clima SOLITEX MENTO 1000, MENTO 3000, MENTO 5000 e MENTO PLUS sovrapposizione libera 5
Sottomanto
Sottomanto messo in sicurezza in relazione a saldatura e perforazione pro clima SOLITEX MENTO 1000, MENTO 3000, MENTO 5000 e MENTO PLUS (o relativa variante connect) con sistema di accessori pro clima, sotto tensione o posate libere Incollatura secondo la matrice di applicazione pro clima e con TESCON NAIDECK (mono) 3 ²)
Sottomanto messo in sicurezza in relazione alla saldatura come voce precedente incollatura secondo la matrice di applicazione pro clima, senza nastro di sigillatura dei chiodi 4
Sottomanto pro clima SOLITEX MENTO 1000, MENTO 3000, MENTO 5000 e MENTO PLUS , sotto tensione o con posa ilbera sovrapposizione libera 6
Definizione secondo ZVDH SOLITEX WELDANO con inclusione nella controlistellatura Posa su giunti e saldature Classe
Sottotetto
Sottotetto impermeabile all'acqua Passata sopra la controlistellatura o coperta con WELDANO-S e saldata Saldata in modo omogeneo con il collante ad azione solvente WELDANO TURGA o tramite strumento ad aria calda 1
Sottotetto resistente alla pioggia Posata sulla superficie sotto la controlistellatura e sigillata con il nastro sigillante per chiodi TESCON NAIDECK (mono) Saldata in modo omogeneo con il collante ad azione solvente WELDANO TURGA o tramite strumento ad aria calda 2

¹) le guaine pro clima SOLITEX MENTO vengono sempre posate al di sotto della controlistellatura, la controlistellatura non viene legata.
²) nel caso di sottomanti vi è il requisito USB-A, che é soddisfatto dalle guaine pro clima SOLITEX MENTO.

 

Regole della ZVDH


Di recente, la Zentralverband des Deutschen Dachdeckerhandwerks (ZVDH), associazione centrale dei copritetti tedeschi, ha rilasciato nuove schede tecniche in materia di guaine sottomanto e sottotetto. Al loro interno si stabilisce che tali guaine servono solo come misure supplementari per la pioggia sotto la copertura finale del tetto - ma non come copertura ausiliaria. Se una guaina sottomanto o sottotetto deve fungere anche da copertura ausiliaria, è necessario comprovarne la resistenza alla pioggia battente e soddisfare requisiti più elevati per quanto riguarda l'invecchiamento. Inoltre, il produttore deve offrire accessori adatti per il sistema. Con le guaine sottotetto SOLITEX, pro clima soddisfa da sempre tali requisiti, e con il nastro adesivo universale TESCON VANA, il collante di giunzione ORCON F e il nastro sigillante per chiodi TESCON NAIDECK offre un sistema completo per sottotetti sicuri e coperture ausiliarie, conformemente ai requisiti della ZVDH.

 

Nota

Nel ca­so di do­man­de per una corretta progettazione e esecuzione in cantiere, vi pre­ghia­mo di con­tat­ta­re l'ho­tli­ne tec­ni­ca pro cli­ma.